Ipovitaminosi. Sintomi sottili e cause nascoste

Pubblicato il Lascia un commento

Ipovitaminosi. Sintomi sottili e cause nascoste

Орігель Україна

Avete avuto una settimana difficile, difficoltà al lavoro, un lungo viaggio di ritorno su mezzi di trasporto affollati e infine il tanto atteso fine settimana, che però non vi ha dato forza e slancio. Sonnolenza, letargia, apatia verso tutto, al limite della depressione. E anche unghie fragili. E i capelli cadono sempre più spesso…
Si è sorpresi, perché se la dieta è abbastanza sostanziosa, si mangiano frutta e verdura, si fa attività fisica moderata, non si abusa di alcol. Ed ecco che improvvisamente compaiono tutti i sintomi di una grave carenza vitaminica. Ipovitaminosi oggi?

Non sorprendetevi, è esattamente quello che sta succedendo”

Stress, sforzi quotidiani, stili di vita sedentari portano a squilibri nell’organismo. E, stranamente, le carenze vitaminiche possono essere causate anche da fattori molto semplici:

  • Cibi preparati in modo inadeguato. Il surriscaldamento o la cottura eccessiva delle verdure riduce drasticamente la quantità di vitamine presenti negli alimenti, lasciandovi con degli avanzi invece che con un cocktail di vitamine.
  • Una mancanza di vitamine negli alimenti. Per esempio, il latte fatto con il sublimato non vi darà vitamine perché non contiene praticamente nessuna delle vitamine necessarie.
  • Alti livelli di alimenti nella dieta che influenzano negativamente l’assorbimento delle vitamine (come lo zucchero, che a sua volta modifica la composizione della microflora intestinale e quindi riduce l’assorbimento delle vitamine).
  • Diete gravi, diete mono, che causano carenze vitaminiche significative.
  • Carenze vitaminiche indotte. Durante la gravidanza, la riabilitazione dopo una grave malattia, frequenti cambiamenti di condizioni climatiche, lavoro in industrie inquinanti.
  • Stress, malattie del fegato, malattie croniche che possono causare una maggiore deplezione di alcune vitamine e carenze in altri organi. Le carenze lievi di queste sostanze sono molto più facili da correggere se la carenza vitaminica non ha ancora avuto il tempo di portare a conseguenze spiacevoli per la salute. Vale quindi la pena di prestare attenzione ai seguenti sintomi di una possibile carenza vitaminica:

    • malessere generale (letargia, sonnolenza, mal di testa, appetito ridotto o assente);
    • aumento della frequenza dei raffreddori;
    • disturbi della pelle, dei capelli e delle unghie (secchezza e fragilità di unghie e capelli, pelle desquamata, prurito, eruzioni cutanee);
    • stato emotivo depresso, irritabilità inspiegabile o, al contrario, apatia.

    Arigel ha sviluppato un complesso vitaminico altamente efficace REVITASOL e REVITASOL JUNIOR in grado di colmare le carenze vitaminiche in pochi giorni. L’esclusiva tecnologia brevettata consente di aumentare l’assorbimento delle vitamine di oltre quattro volte.

    Unisciti a noi su Facebook e Instagram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *